gommista chioggiagommista chioggiagommista chioggia

Gommista a Chioggia

Da Biasion a Chioggia, ora trovate prezzi scontati sulle migliori marche di gomme, non temiamo confronti, metteteci alla prova.

Offerta Gomme Chioggia

Ogni mese disponiamo di nuove offerte su tutto il reparto gomme, contattateci senza impegno per un preventivo.

Pneumatici = Sicurezza

Ricordatevi di verificare e sostituire tempestivamente le gomme invernali, sarà un investimento per la Vostra Sicurezza.

Gommista Chioggia: Novità!

gommista chioggia
GOMMISTA CHIOGGIA: SCOPRI LA VASTA GAMMA DI PNEUMATICI ADATTI A TUTTI GLI USI E DELLE MIGLIORI MARCHE! QUALITÀ E SERVIZIO AL MIGLIOR PREZZO! CI RIFORNIAMO DAI PRINCIPALI GRUPPI DI PRODUTTORI DI PNEUMATICI DEL MONDO OFFRENDO UN PREZZO ECCELLENTE E DINAMICO, PROMOZIONI E SCONTI! IL NOSTRO OBIETTIVO: Diventare il miglior alleato dei nostri Clienti, in termini di prezzo ed offerte ma anche di servizio rapido e completo.
gommista chioggiagommista chioggiagommista chioggia

Gommista Chioggia

Qualsiasi marca al prezzo più competitivo del mercato. Comunicateci senza impegno le misure dei Vostri pneumatici, la marca ed il modello desiderati, Vi risponderemo a stretto giro di posta elettronica, con il nostro miglior prezzo!
RICHIEDI PREVENTIVO

Gommista Chioggia - Cambio Gomme

  • Controllare l’usura degli pneumatici è una questione di sicurezza! Il controllo regolare dell’usura degli pneumatici è un dovere di ogni buon automobilista. Il battistrada, è la sola parte di pneumatico a contatto con la strada. La profondità delle scanalature e la qualità della gomma agiscono direttamente sull’aderenza all’asfalto. Pneumatici consumati saranno maggiormente esposti a fenomeni di foratura e di aquaplaning. Con l’usura ma anche con il semplice invecchiamento delle gomme, si ridurranno anche frenata e tenuta di strada, soprattutto in condizioni invernali. La normativa europea, recepita nel nostro Codice della Strada, definisce le misure al di sotto delle quali lo pneumatico è da considerarsi usurato e passibile di sanzione amministrativa. Per gli pneumatici sia estivi che invernali, in Italia, detto limite si realizza quando la profondità della scolpitura è pari a 1,6 mm in un punto qualsiasi del battistrada. Per i trasgressori è prevista una multa di 135 euro, la decurtazione di punti dalla patente e il fermo amministrativo del mezzo.

    gommista chioggia

  • Ci sono molti modi possibili tra cui il più semplice è quello della moneta. Se non disponiamo di un calibro di profondità, potremo utilizzare una moneta, spingendola fino in fondo in una qualsiasi scanalatura del battistrada.
    • Per una gomma estiva, basterà una semplice moneta da 1 euro: verifichiamo se le stelle sul bordo siano visibili, in caso affermativo avremo conferma che è giunto il momento di sostituire lo pneumatico!
    • Per una gomma invernale, invece, è consigliato avvalersi di una moneta da 2 euro: al superamento della scanalatura da parte del bordo argentato, lo pneumatico sarà da considerarsi usurato ed inefficiente al delicato compito cui è preposto.

    gommista chioggia

  • Uno pneumatico invecchia non solo in base all’uso, ma anche all’età. Col passare del tempo, i materiali costitutivi si deteriorano, la gomma perde elasticità e le prestazioni si riducono. È per questo che i produttori consigliano controlli periodici della pressione e dello stato complessivo e di cambiarli quando raggiungono il limite di età di 10 anni.

    gommista chioggia

__ tyre
Non confondere usura e invecchiamento. Uno pneumatico è composto da numerosi materiali (gomma, acciaio, fibre tessili…), la cui qualità determina le prestazioni dello pneumatico. Le proprietà di questi materiali si modificano nel tempo e questo dipende da molti fattori: • Condizioni climatiche: nonostante gli accorgimenti progettuali sempre più scrupolosi, le gomme invecchieranno rapidamente quando utilizzate in prevalenza in ambienti particolarmente freddi o particolarmente caldi. • Condizioni di stoccaggio: luminosità, temperatura, umidità, ventilazione, esposizione a solventi, contatto con altri materiali, sono tutti fattori che determinano la qualità dello stoccaggio e quindi incidono direttamente sulla vita di uno pneumatico. • Condizioni di utilizzo: la durata di uno pneumatico dipenderà anche dal carico che questi deve sopportare durante la sua vita, dal modo di guidare (velocità, accelerazioni, percorrenza curva, frenate,…), dalla pressione di esercizio e dalla qualità della manutenzione È perciò difficile indicare con precisione la durata di utilizzo raccomandata perché essa non è applicabile indistintamente a tutti. Un controllo annuale dopo cinque anni. La cosa più prudente e sensata è esaminare a cadenze regolari i propri pneumatici per controllare che non siano danneggiati e che non manifestino segni di usura irregolare o di invecchiamento prematuro, come ad esempio deformazioni (bolle) o screpolature del battistrada, su spalle e fianchi. La totalità dei produttori raccomanda un controllo annuale degli pneumatici dopo cinque anni di utilizzo e la sostituzione dopo 10 anni di vita, anche se non è stato raggiunto il limite di usura legale.